Porto S. Giorgio: da giovedì pulizia delle spiagge libere

spiaggia porto san giorgio 21/04/2010 - Obbligo ai proprietari di piccole imbarcazioni, windsuf, pattini ed altro di rimuovere il materiale per consentire gli interventi di sistemazione del litorale. 

Con ordinanza del dirigente del settore lavori pubblici, demanio ed urbanistica Luigi Scotece, il Comune di Porto San Giorgio ordina a tutti i proprietari di piccole imbarcazioni, windsurf, pattini, jole e materiale vario ivi abbandonato di rimuovere gli stessi entro domani, 22 aprile, data di inizio di un intervento di pulizia degli arenili destinati al libero uso generale lungo il litorale.


Tutti i concessionari di stabilimenti balneari sono tenuti a depositare in cumuli il materiale di risulta delle pulizie di ciascun complesso balneare, con esclusione di materiali inerti (blocchi di cemento, frigoriferi, ecc…) a ridosso del limite esterno della concessione, in prossimità della battigia. Qualora decorsi tre mesi dalle operazioni di rimozione i proprietari non si curino di ritirare le cose rimosse, i beni saranno considerati ritrovati sul pubblico demanio marittimo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2010 alle 19:41 sul giornale del 22 aprile 2010 - 906 letture

In questo articolo si parla di attualità, spiaggia, mare, porto s. giorgio, spiaggia porto san giorgio