Il sindaco Di Ruscio al concerto di Primavera

saturnino di ruscio 3' di lettura 21/04/2010 - Il Sindaco Saturnino Di Ruscio ha partecipato mercoledì al Concerto di Primavera promosso dal Liceo Classico “Annibal Caro” con maxi sperimentazione Liceo Socio Psico Pedagogico. Riportiamo il discorso con il quale il Sindaco ha aperto la mattinata che ha visto centinaia di ragazzi raggiungere il Teatro dell’Aquila.

“Rivolgo un affettuosissimo saluto a tutti i presenti ed un vivo e sincero ringraziamento al Capo di Istituto, Prof. Ciro Bove per l’invito rivoltomi a partecipare a questo concerto di primavera. Un saluto particolare a tutto il corpo docente dell'Istituto che, oltre al pesante e pressante impegno didattico, ogni anno, secondo una oramai consolidata tradizione scolastica, si prodiga per la riuscita di questo appuntamento che sembra voler raccogliere i frutti di un anno scolastico che sta volgendo alla conclusione. Una grande festa che rende merito al Vostro prestigioso Istituto, alla città ed in particolare alla vostra giovane età, fatta di spensieratezza nonostante il grosso impegno scolastico e le materie non certo facili che dovete quotidianamente acquisire.


Vorrei sottolineare che i sacrifici affrontati sopra i libri non sono niente in confronto a quelli che dovrete affrontare poi, nella vita e nel mondo del lavoro e tanto piu' sarete temprati ed abituati a ritmi di studio e di impegno costante, tanto piu' riuscirete ed otterrete buoni risultati. E' importante oggi una formazione continua e sempre piu' specifica e qualificata e sono certo che gli studi intrapresi vi assicureranno le giuste basi per raggiungere gli obiettivi della vostra vita futura. Mi rallegro con voi per la vostra versatilità e per la multiforme preparazione, che vi vede oggi, in veste di protagonisti, calcare le scene di questo teatro glorioso dell'Aquila che ha visto avvicendarsi, negli anni, grandi artisti della lirica e della prosa. L'Istituto Annibal Caro, si è sempre distinto per il corpo dirigente, docente e discente ed anche per il suo rigore.


Proprio domenica abbiamo concluso con l'intitolazione di un largo della città, le cerimonie commemorative in onore di Gaspare Morello che non fu solo preside nel vostro istituto ma anche sacerdote, educatore e politico (negli anni '43-46). Si è svolta la cerimonia di gemellaggio del vostro liceo con quello "Gian Giacomo Adria" di Mazara del Vallo, luogo di nascita di Morello. Con piacere e soddisfazione intendo sottolineare che la vostra scuola, risultata,negli anni tra i primi licei italiani si è saputa adeguare al presente e alle esigenze di voi ragazzi con manifestazioni come quella di oggi, coniugando così l'impegno scolastico con gli hobby, gli interessi e le predisposizioni di ciascuno di voi, il tutto in un momento di crescita culturale e di esaltante stimolo creativo. I piu' meritevoli si sono cimentati anche in questi giorni nel "Certamen Latinum", preziosa occasione per affrontare difficili traduzioni d'autore, a dimostrazione di una approfondita preparazione ma anche di maturità e sensibilità. Sappiate quindi apprezzare queste numerosissime iniziative della vostra Scuola, per le quali rivolgo i miei piu' vivi complimenti al Dirigente scolastico ed a tutti gli insegnanti”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-04-2010 alle 18:09 sul giornale del 22 aprile 2010 - 825 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo, saturnino di ruscio, sindaco di fermo