Porto S. Elpidio: pronti i nuovi spogliatoi del campo sportivo della Corva

sport 16/04/2010 - E’ tutto pronto per l’inaugurazione dei nuovi spogliatoi del campo sportivo Corva. Oggi, sabto 17 aprile, alle 15 si procederà al taglio del nastro e all’intitolazione della struttura, che porterà il nome dell’indimenticato Gianni Battilà.

L’ex assessore, nella doppia veste di amministratore e presidente della Pinturetta-Falcor, era stato tra i fautori del progetto e, fino alla sua scomparsa, aveva seguito con entusiasmo lo svolgersi dei lavori. “Dopo l’inaugurazione della bocciofila- ha spiegato il sindaco Mario Andrenacci- ci accingiamo a dotare il quartiere Corva di un altro importante impianto, a servizio delle società sportive che utilizzano il campo di calcio in erba sintetica. Un intervento che rientra all’interno del processo di riqualificazione del quartiere avviato già da qualche anno e che si inserisce in un progetto molto più ampio, che si pone l’obiettivo di rendere la nostra città sempre più funzionale e accogliente, sia dal punto di vista delle infrastrutture che per quanto riguarda gli spazi pubblici fruibili per lo sport ed il tempo libero. Nel caso specifico degli spogliatoi della Corva, si tratta di una struttura creata ex novo, dotata di ogni confort, che sarà intitolata a un uomo che, con il suo impegno e la sua grande voglia di fare, ha dato un grande contributo alla crescita della nostra città. Un modo per continuare a tenere vivo il ricordo di Gianni Battilà, che si è sempre speso ed ha sempre lottato per i suoi ideali”.


La scelta di intitolare a Gianni i nuovi spogliatoi del campo di calcio della Corva- ha sottolineato la moglie Daniela Battilà- non mi consola per la sua perdita ma di certo mi inorgoglisce. Un riconoscimento che significa continuare a farlo vivere e a tenere alto il suo ricordo. Durante la malattia la sua squadra è stata un’ottima medicina, perché l’affetto e la vicinanza dei ragazzi gli hanno permesso di affrontare con maggiore forza i momenti difficili. Oggi sono io a provare un grande affetto per loro e a ringraziarli per quello che hanno fatto per Gianni che, con al sua scomparsa, ha ci lasciato una grande vuoto. Non può non mancarmi la sua presenza, l’entusiasmo e la passione che metteva in tutto quello che faceva. Ora, questa intitolazione, ci permetterà di sentirlo ancora vicino e di farlo ricordare anche alle generazioni future”.


La sempre crescente domanda di utilizzo, da parte di varie società sportive locali, del campo di calcio del quartiere Corva- ha concluso l’assessore ai lavori pubblici Marco Catini- ci ha spinti a realizzare una nuova struttura adibita a spogliatoio e servizi igienici. L’opera è stata interamente progettata dall’architetto Lauretta Cardoni, del nostro Ufficio Tecnico Lavori Pubblici. Si tratta di una nuova palazzina al cui interno si trovano due spogliatoi per gli atleti ed uno per gli arbitri, entrambi dotati di sala docce e servizi igienici. All’esterno è stata anche costruita una scala che da Via Togliatti accede direttamente alla tribuna del campo di calcio, che sarà utilizzata come uscita di sicurezza".


"L’obiettivo era ed è quello di venire incontro alle esigenze e alle richieste degli sportivi, che avevano bisogno di spogliatoi più capienti e adatti alle loro esigenze. Tra meno di un mese, sempre alla Corva, andremo ad inaugurare anche Villa Maroni e saranno conclusi i marciapiedi di Via Collodi. Una serie di interventi, questi, che si inseriscono nel progetto di riqualificazione dell’intero quartiere”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2010 alle 17:24 sul giornale del 17 aprile 2010 - 3220 letture

In questo articolo si parla di sport, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare