Sant'Elpidio: 19° anniversario della tragedia della Moby Prince

moby prince 1' di lettura 08/04/2010 - Era la sera del 10 aprile del 1991 quando al largo del porto di Livorno la nave traghetto Moby Prince (ex Navarma) entrò in collisione con la petroliera Agip Abruzzo. Nel rogo persero la vita 140 persone, fra cui una giovane coppia di sposi elpidiensi.

Per ricordare le vittime della tragedia, sabato 10 aprile, nel giorno del 19° anniversario dall’accaduto, a partire dalle ore 11.00 si terrà a Livorno, prima con una funzione religiosa poi con il saluto delle autorità civili, la cerimonia commemorativa organizzata dalla Regione Toscana, dal Comune, dalla Provincia di Livorno e dall’Associazione Moby Prince “140” .

“La tragedia della Moby Prince ha segnato anche la città di Sant’Elpidio a Mare. La nostra partecipazione alla commemorazione vuole essere una testimonianza di vicinanza e di solidarietà ai parenti delle vittime, così toccati da quell’immane dramma che è ancora una ferita aperta” – ha dichiarato il sindaco Alessandro Mezzanotte.

A prendere parte alla cerimonia ed a rappresentare il Comune di Sant’Elpidio a Mare sarà il Presidente del Consiglio Comunale Norberto Clementi che ha affermato: “la nostra città è sempre stata e sempre sarà presente alla commemorazione delle vittime del Moby Prince.

In questo periodo segnato da un decadimento di valori vogliamo onorare e rispettare la memoria di tutti coloro che morirono quella notte, in particolare due nostri concittadini non solo per dovere civico ma per una profonda convinzione morale. L’auspicio è che si faccia al più presto piena luce sull’accaduto. Ci uniamo ai familiari ed alle istituzioni tutte continuando a chiedere giustizia e verità su quei tragici fatti”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2010 alle 19:17 sul giornale del 09 aprile 2010 - 1017 letture

In questo articolo si parla di attualità, Livorno, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare, tragedia della moby prince





logoEV