Monterubbiano: si rievoca la solenne processione del Venerdì Santo

processione venerdi santo 31/03/2010 - Secondo il principio-valore del mantenere salde le tradizioni, soprattutto nei piccoli borghi dell'entroterra, Monterubbiano e i suoi cittadini tornano a rievocare la solenne processione del Venerdì Santo. 

Questa tradizione, in vita ormai da più di un secolo, coinvolge la cittadinanza e trasporta il paese indietro negli anni: scende il buio e le uniche luci che si vedono sono quelle delle fiaccole distribuite per il centro storico. Un'atmosfera estremamente suggestiva che unisce il raccoglimento religioso intorno alla bara del Cristo e l'emozione di rivivere una tradizione mai abbandonata. Momento clou dell'evento sarà quando la bara con la statua del cristo, verrà montata sul trionfo del XVIII secolo, dipinto con angeli e putti ed eccezionalmente illuminato.


L'insieme dei personaggi che prenderanno parte alla processione, dagli antichi romani alle pie donne, sfileranno per le vie buie del paese nel silenzio per rievocare il dolore e la sofferenza di quella notte. La processione si svolgerà alle ore 20.30, ma il rituale partirà alle ore 14.00 presso la Chiesa Santa Maria de' letterati con la schiodazione del Cristom e la deposizione sulla bara.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2010 alle 16:15 sul giornale del 01 aprile 2010 - 1296 letture

In questo articolo si parla di cultura, pasqua, monterubbiano, comune di monterubbiano, processione venerdi santo





logoEV