Vaccino influenzale pandemico A/H1N1: tutto ciò che dovete sapere

22/10/2009 - L' URP della Zona Territoriale 13 inizierà a breve a somministrare le prime dosi del vaccino anti-influenzale A/H1N1. Ecco tutte le indicazioni e le spiegazioni per la campagna vaccinazioni.

E' un vaccino preparato con le stesse modalità dei vaccini per l'influenza stagionale e contiene gli "antigeni di superficie" del virus dell'influenza A/H1N1 a cui è stato aggiunto un "adiuvante" (sostanza oleosa) che serve a potenziare la risposta da parte del sistema immunitario della persona. L'audivante permette, inoltre, l'utilizzo di una minore quantità di materiale virale per dose di vaccino. Come tutti gli altri vaccini agisce "insegnando" al sistema immunitario come difendersi dalla malattia.

Non è una vaccinazione obbligatoria ma è fortemente raccomandata per tutti coloro che rientrano nelle categorie alle quali il vaccino è rivolto.L'influenza da Virus A/H1N1 si rislove senza complicanze nella maggioranza dei casi.

Questa malattia non colpisce tutti in modo lieve e proprio le persone affette da malattie croniche, le donne incinte ed i bambini corrono un rischio maggiore di complicanze. Il vaccino non è a pagamento e non si trova in farmacia, è gratutito per tutti coloro che rientrano nelle categorie che rientrano nelle Ordinanze del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali.

Ad Ascoli Piceno il 28 ottobre si partirà con le vaccinazioni, la priorità è data agli operatori del Sistema Sanitario Regionale agli operatori delle strutture territoriali ed ospdedaliere, ai Medici di Medicina Generale ai Pediatri di Libera Scelta, ai Medici della Continuità Assistenziale (guardia medica), ai Medici del 118 e al volontariato connesso, al personale delle comunità alloggio, agli operatori dei servizi di supporto.

Dopo questo primo step in successione partirà la vaccinazione per le donne al secondo o al terzo trimestre di gravidanza, per le persone a rischio (affette da malattie croniche) di età compresa tra i sei mesi ed i 17 anni, per i bembini tra i 6 mesi ed i 24 nati gravemente pretermine.

Nel terzo step saranno vaccinate le persone di pubblica utilità ( personale dei comuni, delle scuole, ecc).

Le strutture individuate per le vaccinazioni sono: - Dipartimento di Prevenzione ZT 13 - Servizio Vaccinazioni dal lunedi al sabato il dalle 14,30 alle 17,30

- Ambulatorio Vaccinazioni ZT13 presso il Presidio Ospedaliero di Amandola dal lunedi al mercoledi dalle 14,30 alle 17,30

- Poliambulatorio ZT 13 dal Lunedi al sabato dalle 10.00 alle 12,00 la mattina dalle 14,30 alle 17,30 il pomeriggio.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2009 alle 17:11 sul giornale del 23 ottobre 2009 - 2404 letture

In questo articolo si parla di attualità, influenza, asur 13, influenza suina, influenza A

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/JlT