Porto S. Giorgio: la giunta chiede un corso di studi ad indirizzo turistico

1' di lettura 25/09/2009 - Lo chiede la Giunta con una delibera inviata alla Provincia di Fermo Ampliare l’offerta formativa degli istituti superiori del territorio per garantire le professionalità necessarie.

E’ questo l’imperativo condiviso dalla Giunta Comunale che, con delibera, ha inoltrato richiesta all’Assessorato alla Pubblica Istruzione della Provincia di Fermo di istituire un corso di studi ad indirizzo turistico anche nella sede di Sant’Elpidio a Mare dell’ISITPS (Istituto Statale di Istruzione Tecnica, Professionale e Scientifica), Polo Scolastico che ha sede a Porto S. Elpidio (che comprende anche Montegiorgio e Montegranaro).


Nella delibera si chiede che il nuovo istituto venga aperto nell’attuale Istituto Professionale Alberghiero “E. Tarantelli” perché dotato di aule e laboratori adeguati ad ospitare il nuovo corso di studi. “La bozza di riforma della scuola secondaria superiore ha operato una netta separazione tra gli operatori addetti all’accoglienza turistica ed operatori addetti alla promozione e marketing turistico, attualmente di competenza dell’istituto alberghiero.



E’ necessario, allo scopo di fornire ai giovani una formazione unitaria ed integrata, che le due figure professionali ricevano la preparazione nello stesso istituto scolastico” - hanno dichiarato il sindaco Alessandro Mezzanotte e l’assessore alla pubblica istruzione Giuseppe Cifola. La Giunta con la stessa delibera ha chiesto l’istituzione di: un istituito ad indirizzo agrario a Montegiorgio (sede di un Liceo Scientifico e di un ITC); un istituto tecnico ad indirizzo Sistema Moda a Montegranaro (sede di ITC); un Liceo Musicale e Coreutico a Porto S. Elpidio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-09-2009 alle 18:10 sul giornale del 26 settembre 2009 - 931 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sant\'Elpidio a Mare, Comune di Sant\'Elpidio a Mare