Porto S. Giorgio: taglio degli alberi, il parere della Regione

alberi 2' di lettura 18/09/2009 - E’ arrivata nei giorni scorsi, con lettera partita il giorno 3 settembre, prot. 0489599, una risposta del Servizio ambiente e paesaggio della regione Marche inerente gli alberi di Viale Cavallotti e l’opportunità di intervenire per la messa in sicurezza della sede ferroviaria.

Nella missiva, firmata dal dirigente, architetto Antonio Minetti, si sottolinea come sulla problematica si siano già “puntualmente e diffusamente espressi sia il Servizio agricoltura, pesca e forestazione, sia lo scrivente Servizio”. La problematica viene intesa come “risolta in quanto è stata redatta una perizia tecnica sulla stabilità degli alberi mediante tecnologia VTA”. Il dirigente regionale sottolinea la “non percorribilità di interventi alternativi all’abbattimento, poiché di fatto le capitozzature o comunque le drastiche potature, trattandosi di conifere mature, equivarrebbero ad un abbattimento differito nel tempo”.


Nella lettera si afferma inoltre che “pur dovendo affrontare importanti e pressanti problematiche legate alla pericolosità degli alberi, occorre preservare la valenza ecologica di un importante elemento dell’ambiente urbano qual è il complesso del verde pubblico”. Il Servizio ambiente e paesaggio della Regione invita ad un ampio intervento di riqualificazione: “La pianificazione dello sviluppo e gestione del verde, la valutazione economica e ambientale del verde urbano e le tecniche divulgative per comunicare e consentire la partecipazione della cittadinanza ai provvedimenti dell’amministrazione comunale possono essere applicati in tempi sufficientemente brevi in ambiti di limitata estensione come quello di Porto San Giorgio.


Gli strumenti attraverso i quali attuare tali obiettivi sono il Piano del verde ed il Regolamento del verde urbano”. Concludendo, dalla regione l’invito ad una “ristrutturazione complessiva del giardino di viale Cavallotti attraverso la quale, oltre agli abbattimenti di cui trattasi si provveda ala contestuale piantagione di nuovi alberi”. Prende atto del parere espresso dalla Regione il sindaco Andrea Agostini. “Mi sembra pienamente condivisibile l’esigenza sottolineata di riqualificare il verde effettuando un ampio intervento che comprenda la piantumazione di nuovi alberi. Nel parere espresso dal Servizio ambiente e paesaggio risulta una ulteriore conferma della oggettiva pericolosità delle piante vicine alla sede ferroviaria e dell’opportunità delle politiche messe in atto dall’amministrazione comunale fino a questo momento, su cui già si erano espressi in precedenti occasioni la Regione ed il Tar Marche”.


Il sindaco ricorda infine l’incontro già convocato con le associazioni ambientaliste per giovedì 24 settembre alle ore 18. “Visto il parere arrivato dalla Regione, ritengo opportuno invitare a questo incontro anche i rappresentanti del Comitato per la salvaguardia degli alberi del viale, trattandosi di un soggetto interessatosi in questi mesi a questa parte del verde sangiorgese, che quindi intendo coinvolgere sui futuri interventi che la riguarderanno”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-09-2009 alle 14:58 sul giornale del 18 settembre 2009 - 2264 letture

In questo articolo si parla di attualità, alberi, Comune di Porto San Giorgio





logoEV