Moresco: si rinnova il gemellaggio tra Moresco e Pioppa

moresco 15/09/2009 - Una domenica in Emilia Romagna per una delegazione di 50 moreschini, guidata dal sindaco Amato Mercuri, cui si è aggiunto il Presidente del Consiglio Provinciale Luigi Marconi.

Nel paese con cui è in corso da 5 anni il gemellaggio, la delegazione di Moresco ha incontrato, tra gli altri, l\'assessore ai Servizi Sociali del Comune di Cesena e due assessori della Provincia di Forlì-Cesena.

Nella mattinata ci si è scambiati i doni di rito: agli amici di Pioppa sono state regalate pubblicazioni su Moresco e un libro sui portali della città capoluogo, Fermo. Dopo il pranzo in allegria, allietato da immancabili canti e balli, la visita a S.Mauro Pascoli, paese natale di Giovanni Pascoli, e alla fattoria dove lavorava il padre del grande poeta.

Il gemellaggio tra Moresco e Pioppa è nato quasi per caso nel 2004, ad opera de “I Pasquarul d\'la Piopa”, gruppo musicale folkloristico, ma si è concretizzato il 30 ottobre 2005 a Moresco, durante la Festa del braciere, quando è stato piantato un pioppo nel giardino sotto il borgo, in onore dei cesenati.

Analoga cerimonia si è svolta il 24 settembre 2006 con la posa di una pianta di corbezzolo, donata dalla comunità di Moresco, all\'interno della rotonda Pioppa e di un ceppo commemorativo.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-09-2009 alle 17:50 sul giornale del 15 settembre 2009 - 1124 letture

In questo articolo si parla di politica, gemellaggio, moresco, Unione Comuni Valdaso, pioppa