Sant\'Elpidio: grande successo per Un giorno di Sport

2' di lettura 08/09/2009 - Non poteva riscuotere successo più grande la terza edizione di UN GIORNO DI SPORT, la manifestazione organizzata dall’Assessorato allo Sport domenica scorsa (6 settembre). Con il taglio del nastro nella mattinata alla presenza del Vice Sindaco Sibilla Zoppo Martellini, dell’Assessore allo Sport Paride Zallocco, dell’Assessore al Turismo Giuseppe Cifola, del Delegato CONI della nuova provincia di Fermo Stefano Castori, dei rappresentanti delle Associazioni sportive e del coordinatore della manifestazione Pietro Vitale, si è aperta questa importante giornata dedicata allo sport in tutte le sue discipline.

Tantissime le persone che durante l’intera giornata hanno visitato il centro storico della città che si è trasformato nel teatro ideale per esibizioni, spettacoli e dimostrazioni di sport popolari come l’atletica, il ciclismo, la pallacanestro, a quelli meno seguiti dai media ma, comunque, altrettanto affascinanti come l’arrampicata alpina, la pesca sportiva, le bocce, il motociclismo d’epoca, il tiro alla fune e la falconeria. Ben 28 le associazioni che hanno partecipato a questo evento, tra cui molte provenienti da altre città del Fermano ed alcune che operano invece nella provincia di Macerata.


Del resto, lo spirito che sin dalle sue origini anima questa manifestazione, tanto da farne un punto di riferimento per gli appassionati di tutti gli sport, è quello di “giocare” con le varie attività per avvicinare i più giovani alla pratica sportiva attraverso il divertimento da condividere insieme agli altri. Momenti clou della giornata sono stati la spettacolare discesa dei ragazzi del CAI di Fermo dalla Torre Gerosolomitana, con tutta la piazza col fiato sospeso nel vedere questi atleti scendere dalla torre; l’esibizione della Campionessa italiana di ginnastica Aurora Ciuffolini e la coinvolgente e spettacolare performance della squadra di tiro alla fune “Cobra” di Fermo che rappresenterà l’Italia alle prossime Olimpiadi di Londra. Importante anche la presenza di associazioni che operano nei settori sportivi dedicati ai ragazzi diversamente abili, come l’Anthropos di Civitanova Marche, che ha ospitato nel proprio stand alcuni atleti campioni italiani di varie specialità, o l’associazione “La Speranza” che ha promosso l’attività motoria con passeggiate su asini e cavalli con la gioia dei tanti bambini che hanno potuto avvicinare e cavalcare gli animali.


Degna conclusione della giornata, lo spettacolo “L’uccello di fuoco”, della compagnia l’Araba Fenice” di Corinaldo che ha incantato con straordinari giochi di bandiere e sorprendenti effetti pirotecnici i tanti spettatori che hanno gremito Piazza Matteotti, i quali non hanno mancato di sottolineare la bravura degli sbandieratori con calorosi applausi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-09-2009 alle 15:03 sul giornale del 08 settembre 2009 - 4052 letture

In questo articolo si parla di sport, Sant\'Elpidio a Mare, Comune di Sant\'Elpidio a Mare





logoEV
logoEV