Area Vallesi: l\'assessore ai lavori pubblici Scendoni replica ad Ortenzi

comune di fermo 03/09/2009 - Si legge dalla stampa locale una nota del consigliere regionale Rosalba Ortenzi in merito all’Area Vallesi in cui si dice che la costruzione ‘deturpa il profilo della città’. In particolare il consigliere contesta il colore bianco dell’edificio.

Non si può non rispondere ad una simile osservazione, se il consigliere prima di prendere carta e penna e scrivere avesse contato fino a 10 avrebbe fatto una migliore figura, oppure se si fosse rivolta ad un tecnico esperto le avrebbe sicuramente spiegato che quello non è certo il colore definitivo.

E’ puro e semplice intonaco il colore che attualmente si può vedere, ‘l’ “enorme macchia bianca” – così la definisce il consigliere Ortenzi – è soltanto provvisoria. Una volta terminati i lavori verrà applicata la definitiva tinteggiatura che non sarà certamente il bianco. All’inizio del 2010 sarà possibile vedere il reale colore che sarà scelto su indicazione della Soprintendenza per i Beni Architettonici ed ad ogni modo sarà una tinta coerente e che ben si amalgamerà con il centro storico di Fermo.

Come al solito ci troviamo di fronte all’ennesimo processo alle intenzioni, prima di fare simili affermazioni sarebbe più opportuno documentarsi o ancor meglio giudicare a giochi fatti.

L’Area Vallesi fornirà alla cittadinanza un importante collegamento con il centro storico, non dimentichiamolo. Ci saranno 3 ascensori pubblici due situati nel parcheggio interrato ed uno a monte che collega direttamente il complesso con Corso Cavour. Ci sono anche 7 scalinate pubbliche, 2 su via Corsica, 4 all’interno del complesso (due coperte e due scoperte), ed una a monte alternativa all’ascensore che collega a Corso Cavour.


La scalinata a monte, inoltre, collega Corso Cavour con Via delle Conce, che, chiusa fino ad oggi, sarà finalmente resa fruibile grazie a questo collegamento. Si fa presente anche che si sta predisponendo la realizzazione di una serie di giardini pensili per restituire delle zone verdi all’intera area. Ed ancora per quel che riguarda il rinvenimento archeologico nell’area, c’è l’intenzione di renderlo visibile alla cittadinanza su indicazione e dietro sorveglianza della Soprintendenza per i Beni Archeologici.


Perché non si guarda quanto quest’opera sarà utile alla città invece di dare giudizi affrettati ancor prima della conclusione dei lavori?

da Maurizio Scendoni
assessore lavori pubblici




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-09-2009 alle 18:22 sul giornale del 03 settembre 2009 - 1149 letture

In questo articolo si parla di politica, fermo, Comune di Fermo, area vallesi