Porto S. Elpidio: successo dell\'inaugurazione della mostra \'Origini, vita e morte nell’età del Ferro\'

inaugurazione mostra archeologica porto s.elpidio 23/06/2009 - C’era il pubblico delle grandi occasioni all’inaugurazione della mostra archeologica “Origini, vita e morte nell’Età del Ferro”.

In molti infatti lo scorso sabato hanno voluto essere presenti a questo prestigioso appuntamento con la storia ed il passato, per ammirare da vicino i reperti rinvenuti a Porto Sant’Elpidio negli anni 1917-1919. Nello specifico, sono 12 i corredi funerari e gli oggetti di uso quotidiano esposti nella mostra allestita presso i locali della Torre dell’Orologio. Reperti che non sono mai stati mostrati ai cittadini di Porto Sant’Elpidio e che resteranno esposti al pubblico fino al prossimo 6 gennaio.



“Il fatto che moltissimi cittadini abbiamo già visitato la mostra- ha spiegato il sindaco Mario Andrenacci- è un altro segnale importante, che dimostra la voglia di conoscere il nostro passato in maniera sistematica e appropriata. L’intento è quello di far diventare questa mostra un museo permanente, magari rinnovando di volta in volta i pezzi esposti, per destare nuova curiosità nei visitatori. Frutto di un percorso iniziato qualche anno fa, sarà sicuramente un’occasione unica e irripetibile per arricchire il nostro bagaglio culturale. Da non sottovalutare neanche il lavoro svolto nell’Aula della Memoria da Giovanni Tombolini e Anna Rita Traini e l’importante contributo che hanno dato le famiglie elpidiensi che hanno ritrovato i reperti nei loro terreni. Visto l’interesse e la curiosità, ci sono tutte le premesse affinché la mostra archeologica diventi un punto saldo da cui partire per studiare progettualità future”.



“Ringrazio tutti quelli che hanno preso parte all’inaugurazione- ha concluso l’assessore alla cultura Annalinda Pasquali- in particolare l’archeo-club di Fermo e Civitanova, i dirigenti scolastici, la giunta, i consiglieri di maggioranza e di minoranza, gli studiosi dell’Università degli Studi di Macerata, la Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, la Fondazione Progetto Città e Cultura, le famiglie elpidiensi, Giovanni Tombolini e Anna Rita Traini e il consiglio comunale dei ragazzi. Un pubblico assolutamente variegato e interessato, che ha vissuto con entusiasmo e partecipazione l’inaugurazione della mostra archeologica”.



La mostra “Origini, vita e morte nell’Età del Ferro” potrà essere visitata tutti i giorni, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, resterà chiusa la domenica mattina.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-06-2009 alle 15:56 sul giornale del 23 giugno 2009 - 1487 letture

In questo articolo si parla di attualità, porto sant\'elpidio, Comune di Porto Sant\'Elpidio